Contenuto principale

Messaggio di avviso

 
Stemma_di_Sedriano_Trasparente.jpg
SEDRIANO NO AMIANTO!!! 
Ad agosto l’inizio dei lavori per lo smaltimento

 

E’ ormai noto che l'amianto contenuto nelle coperture in eternit è un elemento messo al bando dal 1992 per la sua natura cancerogena, ma che ancora oggi risulta presente sui tetti di alcuni edifici pubblici del nostro Comune.

AISE (Via Buonarroti), Campo Sportivo e scuola “P. Villani” di Roveda, sono i siti interessati da questo problema, sui quali questa Amministrazione Comunale a partire dal prossimo mese di agosto, ha fortemente voluto l’inizio dei lavori di rimozione e bonifica.

Saranno interessati dall'intervento un totale di circa 1.200 mq di materiale potenzialmente nocivo, mettendo la parola fine ad un capitolo che si trascina ormai da diversi anni.

L’appalto per i primi due siti, AISE e Campo sportivo, è stato assegnato alla ditta EUROIMPRESA EDILE di RHO, vincitrice della procedura negoziata di affidamento dei lavori, mentre per la scuola “P. Villani” è imminente la pubblicazione del bando di gara.

“Un grosso passo avanti su più fronti - afferma l’assessore Armando Manes – e oltre all'obiettivo primario di bonifica delle coperture, verranno ottenuti ulteriori benefici per l’ambiente”.

In particolare per la scuola “P. Villani”, in concomitanza con i lavori, sono previsti interventi aggiuntivi volti al contenimento dei consumi energetici. Più precisamente, il programma lavori include l’isolamento termico del tetto con prestazioni superiori ai limiti previsti dalla normativa regionale in materia di uso razionale dell’energia e l’impiego di materiale ecosostenibile.

Anche in attuazione del programma elettorale questa Amministrazione ha voluto trasmettere un forte segnale, con l’introduzione di un sistema di produzione di energia da fonte rinnovabile attraverso l’installazione di un impianto fotovoltaico da 20 kW che sarà utilizzato ad integrazione del fabbisogno di energia elettrica della scuola.

Inoltre, in tema di contenimento dei consumi, le aule saranno dotate sistemi di termoregolazione individuale; ciò consentirà di ridurre gli sprechi causati da temperature a volte troppo elevate e nel contempo garantirà un maggior comfort per gli occupanti.

Un obiettivo importante che rappresenta, una tappa fondamentale della Smart City Sedrianese.