Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

COMUNICATO STAMPA

 

RELAZIONE TECNICA SULL'INTERVENTO DI MANUTENZIONE C/O LA SCUOLA "P.VILLANI"

 

In previsione dell'inizio lavori di manutenzione presso la scuola "P. Villani" di Roveda, l'Amministrazione comunale ha fatto produrre dal Responsabile della Sicurezza incaricato, una relazione tecnica atta a descrivere le tipologie di intervento che saranno effettuate:

"L’intervento edilizio di bonifica della copertura della scuola elementare e materna “P.VILLANI” sita in  Sedriano (MI), frazione di Roveda, via Andrea Del Verrocchio e si è reso necessario per:

  • garantire la salute degli alunni, insegnanti ed in generale degli abitanti posti in prossimità della scuola mediante la sostituzione della copertura in lastre cementizie contenenti fibre d’amianto, tipo eternit, ormai degradate dagli agenti atmosferici e con presenza di fessure e sbriciolamenti;
  • garantire l’incolumità negli anni futuri di persone e cose, mediante la demolizione dell’esistente canna fumaria della centrale termica inclinata lungo il suo asse verticale, a causa di un cedimento delle fondazioni e sua sostituzione con una più idonea canna fumaria in acciaio inox coibentato;
  • garantire la sicurezza sul lavoro alle maestranze che effettuino opere di manutenzione dell’impianto fotovoltaico e della copertura, mediante l’installazione dell’impianto della linea vita;
  • diminuire l’inquinamento atmosferico oltre che risparmiare sui costi di fornitura dell’energia elettrica alla scuola, mediante  la posa di un impianto solare fotovoltaico per la produzione di energia pulita dal sole.

In particolare le opere appaltate consisteranno in:

  1. installazione dell’impianto di cantiere comprensivo di cesata, monoblocco uso ufficio, bagno chimico, container deposito e ponteggio di accesso alla copertura;
  2. demolizione della canna fumaria in muratura e cemento armato della centrale termica, mediante l’utilizzo di un cestello elevatore;
  3. sostituzione delle lastre di copertura in eternit con nuovi pannelli coibentati costituiti da doppia lamina, una esterna in alluminio preverniciata ed una interna in lamiera d'acciaio zincato, spessore 0.5 mm con interposto uno strato coibente in Poliuretano espanso, spessore 40 mm. fissati alla struttura sottostante mediante specifiche viti in acciaio e guarnizioni in EPDM, e posa di nuovi pannelli in lana di roccia di spessore 10 cm., così da aumentare l’isolamento termico ed acustico della copertura;
  4. rimozione e sostituzione dei travetti ammalorati di sostegno della nuova copertura;
  5. rimozione delle scossaline e dei canali di gronda, in lamiera ormai arrugginita, con successiva sostituzione con una nuova lattoneria in alluminio;
  6. posa di una nuova canna fumaria in acciaio inox fissata alla muratura perimetrale esistente;
  7. fornitura e posa di pannelli fotovoltaici e di linea vita;
  8. smantellamento del cantiere con pulizia e ripristino nel loro stato originale dei luoghi.

Siccome le attività di cantiere si svolgeranno durante il periodo scolastico, si è in particolar modo tenuta in considerazione la sicurezza degli studenti, degli insegnanti e degli utilizzatori della scuola, così da limitare il più possibile il disagio ed i rischi per gli utilizzatori della scuola, infatti:

  • l’area di cantiere è posta in una zona laterale ed isolata dall’edificio scolastico e separata da essa da una recinzione, così da impedire eventuali interferenze con persone non addette ai lavori, favorito anche dalla creazione di un ingresso ad uso esclusivo del cantiere, ricavato demolendo un tratto largo 4 m. della recinzione metallica esistente;
  • l’area di stoccaggio dei materiali ed in particolar modo quella delle lastre d’eternit, verrà delimitata da opportune recinzioni, poste sempre nell’aree di cantiere inibita a persone estranee alle lavorazioni, ed avente adeguata segnaletica di sicurezza e protezione;
  • le forniture, il carico e la scarico dei materiali di cantiere, oltre alla movimentazione delle macchine saranno programmate in modo da evitare gli orari di ingresso e uscita degli studenti in modo da non creare intralci alla circolazione ed investimenti;
  • non verranno previste lavorazioni in prossimità degli spazi occupati dagli studenti e si cercherà di limitare il più possibile i rumori;
  • la demolizione del camino verrà eseguita prima della rimozione della copertura in modo da non avere alcuna interferenza tra le varie lavorazioni;
  • durante le attività del cantiere, in accordo anche coi responsabili della sicurezza interni alla scuola, verrà comunque limitata l'uscita in cortile degli alunni in modo da escludere danni dovuti a cadute di materiali dall’alto;
  • per limitare l’inquinamento acustico e l’entrata di eventuali polveri nella scuola  verranno tenute chiuse le finestre sui lati dell’edificio interessati ai lavori;
  • particolare cura verrà tenuta durante lo rimozione delle lastre in eternit della copertura in modo da non creare disperdimenti di polveri e microfibre d’amianto nell’ambiente circostante, infatti lo smaltimento si effettuerà nel periodo di chiusura della scuola;
  • il personale utilizzerà una apposita baracca di decontaminazione con doccia e spogliatoio, posta nell’area di cantiere, che verrà smontata e rimossa appena sarà finita la demolizione della copertura;
  • prima della loro rimozione le lastre verranno incapsulate mediante l’applicazione in più cicli, di un fissativo a spruzzo così da impedire lo sfarinamento o la rottura del materiale;
  • le operazioni di smontaggio delle lastre della copertura avverrà iniziando dal colmo, prestando la massima attenzione in modo da evitare il loro danneggiamento e rottura;
  • lo stoccaggio in cantiere, sarà ottenuto depositando le lastre sui bancali predisposti con fogli di PVC, e con un’ulteriore applicazione di fissativo nelle parti non ancora trattate (intradosso, zone di sormonto, ecc.) e successivo confezionamento del pacco con apposito nastro a prova di umidità ed applicazione del marchio per segnalare la presenza di amianto."

Dopo anni di trascuratezza, finalmente il plesso scolastico di Roveda potrà beneficiare di interventi atti a migliorarne la fruibilità. Questo intervento rappresenta il primo tra gli interventi di manutenzione che questa Amministrazione intende effettuare sugli edifici scolastici del territorio.

                                                                                                          L’Amministrazione Comunale