Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

 

SERVIZIO SCUOLA E NIDO:
 ASILO NIDO
 

 

Cliccando nel "menù a tendina" di seguito riportato sono disponibili informazioni e modulistica utili per il soddisfacimento delle richieste.

 

COS'E'

L’asilo nido è un servizio socio-educativo che accoglie bambini dai 5 mesi e 3 anni di età, con la duplice finalità di offrire un sostegno alla famiglia e di collaborare con questa per favorire un armonico sviluppo dei bambini nei primi anni di vita. L'obiettivo generale è quello di dare una risposta ai bisogni di ciascun bambino attraverso un servizio che offra opportunità di crescita e di socializzazione all'interno di uno "spazio" educativo che risulti flessibile e che diventi luogo di incontro e di scambio reciproco tra diversi soggetti (bambini, educatori, famiglie).

La formazione e l’aggiornamento continuo ha sensibilizzato tutto il personale all’importanza di instaurare una relazione individualizzata educatrice – bambino - famiglia. Si può così definire che: “L’asilo Nido Pollicino accoglie ogni famiglia insieme al bambino e accompagna entrambi nel processo di crescita”.

Nel rispetto dei diritti dei bambini e nella prospettiva della prevenzione di ogni forma di svantaggio e discriminazione, viene garantita la frequenza e l’integrazione dei bambini portatori di handicap o che vivono in particolari condizioni di disagio sociale ed economico.

La giornata al nido prevede un’alternanza di ritmi e riti, da momenti di attività a quelli di riposo, a seconda delle diverse età e dei bisogni individuali.

Gli spazi sono organizzati per offrire un ambiente accogliente, familiare e adatto ai bambini per funzionalità e arredamento; sono presenti zone dedicate ai bambini e ai loro genitori, aree gioco individuale e di gruppo, spazi per il pranzo, per il sonno, per i servizi di cura e igiene.

La struttura, gli spazi, gli arredi, gli oggetti ed i materiali, sono pensati in modo da favorire una piacevole permanenza del bambino, rispondendo al bisogno di cure di sicurezza, di protezione e di autonomia, di movimento, di gioco collettivo e di momenti di intimità.

La struttura ha una capacità di accoglienza di 60 bambini, suddivisi in tre sezioni.


CHI

Tutti i genitori di bambini fino ai 3 anni.


COME FUNZIONA

La normativa regionale in materia, regola il calendario annuale di funzionamento degli asili nido.

Il nido è aperto all’utenza per 47 settimane, dal mese di settembre al mese di luglio, dal lunedì al venerdì, per un orario centrale dalle ore 9.00 alle ore 16.00.

E’ possibile un’anticipazione dell’orario dalle 7.30 alle 9.00 o un prolungamento, dalle 16.00 fino alle 18.00 per esigenze della famiglia.

All’interno del Nido sono presenti:

 Coordinatrice che coordina il servizio e cura la gestione pedagogica;

 Educatrici, che sono responsabili della conduzione delle attività di cura e di educazione dei bambini;

 Cuoca che cura la preparazione e la distribuzione dei pasti;

 Ausiliarie che sono responsabili dell’igiene e della cura degli ambienti e della struttura: esse collaborano con le educatrici per garantire un adeguato contesto ambientale e per l’erogazione dei pasti.

 
Il numero del personale assegnato è stabilito sulla base del numero delle bambini iscritti, nel rispetto delle normative vigenti. Il personale educativo assegnato può aumentare in presenza di bambini disabili.

 

 
Le circolari e i documenti che interessano stabilmente le famiglie sono esposti per tutto l’anno all’interno dell’Asilo Nido.

ISCRIZIONE E GRADUATORIA

La domanda di ammissione al servizio Asilo Nido viene rilasciata alle famiglie interessate dall’Ufficio Pubblica Istruzione e la stessa dovrà pervenire entro la data stabilita dall’avviso pubblico;

La raccolta delle adesioni al servizio, al fine della formazione della graduatoria per le ammissioni al Nido, viene effettuata, di norma, dal 1 al 30 aprile;

La graduatoria è composta in base ai criteri definiti annualmente dalla Giunta Comunale.   La graduatoria è consultabile presso l’Ufficio Pubblica Istruzione e presso l’Asilo Nido.

 

La comunicazione di ammissione al Nido viene inviata alle famiglie entro il mese di giugno di ogni anno. Coloro che risultano in lista di attesa potranno essere chiamati in base ai ritiri dal servizio dei bambini in servizio entro la fine di dicembre di ogni anno.


OPEN DAY (GIORNATA APERTA)

È previsto un “Open Day” rivolto ai genitori nuovi utenti e  rappresenta il primo incontro tra famiglie e servizio, durante il quale il personale si presenta, informa i genitori sull'organizzazione del nido, mostra gli ambienti che accoglieranno i bambini e  risponde alle prime domande.


TARIFFE RETTA 

Le tariffe sono basate sull’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE).

 
L’Ufficio Pubblica Istruzione negli orari di apertura, è disponibile per l’aiuto alla compilazione della dichiarazione ISEE e per il ritiro dello stesso.

 INSERIMENTO

L’ingresso al nido rappresenta nella vita dei bambini, il primo momento di separazione dai genitori e al tempo stesso l’incontro con un nuovo ambiente fatto di persone, spazi, oggetti sconosciuti. Per questo è importante creare una situazione di tranquillità emotiva per il bambino e un rapporto di reciproca fiducia tra il personale e i genitori. L'inserimento è un momento molto importante, in cui si stabiliscono le relazioni tra la figura di riferimento (mamma o papà) ed il nido.

Nel primo incontro, che ha di solito la forma di assem­blea, i genitori conoscono il nido, la sua organizzazione e le attività che vi si svolgono.

Prima di inserire il bambino, i genitori vengono invitati a partecipare ad un colloquio individuale finalizzato a conoscere le abitudini del bambino. L’inserimento avviene con la presenza di una figura familiare di riferimento che accompagna il bambino in questa nuova esperienza. L’allontanamento dalla figura familiare avviene con gradualità tenendo conto delle reazioni del bambino.

L’inserimento, di solito, viene fatto da piccoli gruppi di bambini; per due settimane, è richiesta la presenza di un genitore o figura familiare al nido e per le altre due settimane a seconda del bisogno dei bambini e delle famiglie.L’esperienza in piccolo gruppo favorisce i genitori nella condivisione delle emozioni legate alla separazione dai loro bambini e facilita la creazione di relazioni positive fra gli adulti: tutto questo rende più agevole lo scambio e il confronto tra le esperienze dei genitori coinvolti. Inoltre l’essere in piccolo gruppo permette ai bambini fin da subito di costruire relazioni sociali che caratterizzano tutta l’esperienza educativa del nido.


IL PROGETTO EDUCATIVO

Il progetto educativo accompagna ed integra l’opera della famiglia in un rapporto reciproco costante, promovendo esperienze di partecipazione dei genitori, di aggregazione sociale e scambio culturale attorno ai temi dell’educazione dei bambini e cooperando con gli organismi di partecipazione democratica.E’ l’elemento fondamentale che rende coerente l’azione educativa e l’organizzazione del Servizio. È il frutto di lunga e approfondita ricerca centrata sulla conoscenza dello sviluppo psico-fisico del bambino, nella consapevolezza del ruolo fondamentale che i primi anni di vita rivestono per la costruzione dell’identità.


LA FORMAZIONE E L'AGGIORNAMENTO

L’Amministrazione e la Provincia provvedono a garantire la formazione e l’aggiornamento di tutto il personale per il sostegno delle professionalità.

La comprensione della complessità dell'azione educativa richiede un percorso di continua riflessione da parte degli operatori.

All'interno del servizio si attua un iter formativo stabile che si traduce in un aggiornamento permanente ed una formazione specifica con tecnici esterni che riguarda tematiche come la socializzazione, il gioco, la narrazione, le tecniche espressive, la relazione adulto - bambino, il lavoro in equipe, ecc.

Il gruppo di lavoro è stato e continua ad essere indispensabile come momento di confronto e di elaborazione.

La risultante di tale percorso è la definizione di una “identità professionale” del personale che si è costruita attraverso l’integrazione di diversi saperi, nel costante e paziente esercizio di ascolto di quanto hanno portato i bambini e le loro famiglie.


LA PARTECIPAZIONE DELLE FAMIGLIE

Il nido valorizza il ruolo delle famiglie come soggetti attivi, garantisce ad esse la massima informazione sulla gestione del servizio e la più ampia partecipazione, quale strumento di condivisione delle scelte educative e di verifica delle attività.

Per il benessere del bambino che frequenta il nido è importante che i genitori partecipino alla realtà del servizio e che il rapporto tra il personale e le famiglie sia caratterizzato da fiducia, scambio di informazioni e cooperazione.

Il servizio durante l’anno offre diverse occasioni d’incontro:

Colloqui individuali con le educatrici delle rispettive sezioni;

Incontri di Sezione;

Assemblee delle famiglie;

Nidi Aperti;

Feste.


IL MENU DELL'ASILO NIDO

Il menù segue una tabella dietetica adeguata all’età dei bambini rispettando l’apporto nutrizionale ed energetico. Il menù è stato appositamente predisposto da una tecnologa alimentare  e segue le tabelle dietetiche e le indicazioni del servizio Igiene degli alimenti e della nutrizione della ASL Milano 1.

I pasti sono confezionati internamente al nido e la cuoca è tenuta a rispettare la tabella dietetica e nutrizionale.

Le procedure d’igiene degli alimenti e dei locali della cucina vengono applicate le normative stabilite dall’HACCP in materia di pulizia dei locali, di preparazione e conservazione dei cibi.

 
Per i bambini con intolleranze alimentari vengono seguite le prescrizioni pediatriche

LE NORME SANITARIE

La Regione Lombardia e l’ ASLMI1 – Dipartimento di Prevenzione -  hanno concordato una serie di norme igienico - sanitarie finalizzate a tutelare la salute dei bambini.Si offrono in tal modo tutte le indicazioni e le informazioni necessarie alla tutela della salute del singolo e della collettività.


LA "CARTA DEI SERVIZI"

E' lo strumento di base che regola i rapporti fra Servizio e Utenti, è una “dichiarazione d’intenti” con la quale la Pubblica Amministrazione si fa garante del servizio reso secondo i principi fondamentali richiesti dall’articolo 3 della Costituzione Italiana, dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 gennaio 1994, dalla Legge Regionale n.1 del 10 gennaio 2000, oltre che dalla legge 1044/71 e dalla Convenzione Internazionale del Diritti del Fanciullo (L.176/91).

 
L’asilo nido “POLLICINO ha ottenuto la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2000 nel 2004. 

 

Per tornare alla pagina generale del SERVIZIO SCUOLA E NIDO clicca: Torna a Servizio Scuola e Nido

 

Allegati:
Scarica questo file (1190_Carta_servizi_Nido_2011.pdf)Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2000 nel 2004930 kB2016-09-21 14:282016-09-21 14:28