Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

SERVIZIO EDILIZIA E URBANISTICA:
RIMOZIONE AMIANTO
 
 
Cliccando nel "menù a tendina" di seguito riportato sono disponibili informazioni e modulistica utili per il soddisfacimento delle richieste.
 
CHI
 
 tutti i soggetti pubblici e privati proprietari di edifici, impianti, luoghi e mezzi di trasporto
 

COME

E’ necessario svolgere una proficua attività di informazione e chiarimenti in merito alla rilevazione della presenza di amianto negli edifici esistenti, finalizzata al progressivo e totale superamento, di questo delicato problema.

Il censimento costituisce il primo elemento di conoscenza che rende possibile la stima dei quantitativi e lo stato di conservazione dei materiali contenenti amianto, la valutazione del relativo rischio, la programmazione di interventi di controllo e manutenzione dei manufatti.

Il Decreto Ministeriale 6/9/1994 affida al proprietario di un edificio e/o il responsabile dell’attività che vi si svolge, l’attuazione di un programma di controllo e manutenzione dei manufatti contenenti amianto, nonché la responsabilità di valutarne il rischio.

Inoltre, in attuazione a quanto previsto dalla LR 17/2003 la Regione Lombardia, con Delibera n. 8/1526 ha approvato il Piano Regionale Amianto Lombardia (PRAL) che prevede un censimento per rilevare la presenza di amianto o di materiali contenenti amianto. Tale censimento viene svolto dalle ASL in collaborazione con i Comuni e le Province. A tal proposito la Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia e ARPA Lombardia hanno predisposto un protocollo operativo per la gestione delle segnalazioni della presenza di amianto negli edifici che definisce anche le competenze degli Enti deputati al controllo.

In attuazione di queste disposizioni, le segnalazioni della presenza di amianto da parte dei cittadini dovranno:

MODALITA' DI PRESENTAZIONE SEGNALAZIONI 

cittadini privati

 

 invio della segnalazione all'ASL di competenza attraverso il Modulo N/A - Notifica presenza di amianto in strutture e luoghi allegato a fondo pagina;

 invio in copia al Comune dello stesso Modulo N/A - Notifica presenza di amianto in strutture e luoghi.

 dovrà essere allegata la valutazione del rischio con applicazione di idonea metodologia, qualora trattasi di copertura in cemento amianto la valutazione dovrà essere effettuata attraverso l’applicazione dell’indice di degrado D.d.g.13237 del 18 novembre 2008;

La documentazione dovrà essere sottoscritta da personale qualificato (quale ad esempio tecnico con patentino regionale per l’amianto, Responsabile servizio prevenzione e protezione, ingegnere civile, architetto, geometra)

Il Comune provvede a richiedere al proprietario o all’amministratore dell’edificio, su cui vi sia stata la segnalazione, di fornire la documentazione prevista dal DM 6/9/1994 e le informazioni previste dall’Allegato 4 del Piano Regionale Amianto Lombardia (PRAL) pubblicato sul BURL della Regione Lombardia 2° supplemento straordinario al n.3 del 17/1/2006.

 

 

 

PROCEDURA DA SEGUIRE

 designare una figura responsabile con compiti di controllo e coordinamento delle attività di manutenzione per i materiali contenenti amianto;

 provvedere ad attivare le misure necessarie per la valutazione, il controllo e manutenzione dei materiali con presenza di amianto ivi compresa la bonifica mediante rimozione (previa presentazione di idonea pratica edilizia e relativo piano di lavoro) al fine di evitare il rilascio e la dispersione di fibre.

La documentazione dovrà essere sottoscritta da personale qualificato (quale ad esempio tecnico con patentino regionale per l’amianto, Responsabile servizio prevenzione e protezione, ingegnere civile, architetto, geometra).

 

 
 Nell'ipotesi che i predetti adempimenti non siano già stati effettuati, il proprietario o l’amministratore dovrà attivare tutte le procedure descritte in precedenza e fornire il risultato della valutazione all’Ente richiedente.

 

 
 Il proprietario del manufatto, ai sensi del DM 6/9/1994 terrà monitorato lo stato di conservazione, ove possibile, del materiale contenente amianto comunicando al Comune eventuali variazioni rispetto alle valutazioni precedenti.

 

 
 Il Comune di Sedriano ha sottoscritto convenzioni per l'attivazione di servizi per le utenze domestiche di RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL'AMIANTO,con tutte le Imprese specializzate in possesso dei requisiti richiesti. In allegato a fondo pagina ELENCO DITTE CONVENZIONATE.

 


DOVE

Le modalità di presentazione della domanda sono:

compilare il Modulo N/A - Notifica presenza di amianto in strutture e luoghi allegato a fondo pagina in ogni sua parte e inviarlo all'ASL competente avendo cura di farne pervenire una copia anche all'Ufficio Tecnico del Comune;

oppure:

consegnare il Modulo N/A - Notifica presenza di amianto in strutture e luoghi all' Ufficio Tecnico – Area Urbanistica e Ambiente – al 2° piano del Palazzo Comunale in Via Fagnani 35 negli orari di apertura al pubblico.

 
In questo ambito di collaborazione con le ASL  ed i cittadini, il Comune di Sedriano si rende disponibile ad ulteriori e specifici chiarimenti prima di consegnare la documentazione di cui sopra all’Azienda Asl n. 1 Dipartimento di Prevenzione Medica Via Spagliardi 19 – 20015 PARABIAGO (MI).

 

 
Si ricorda che l'inosservanza degli obblighi sopra citati comporta per legge l'applicazione di sanzioni amministrative.

 
Per tornare alla pagina generale del SERVIZIO EDILIZIA E URBANISTICA clicca:Torna al Servizio Edilizia e Urbanistica
 
 
DI SEGUITO TUTTA LA MODULISTICA UTILE ALL'INOLTRO DELLE RICHIESTE:

 

Allegati:
Scarica questo file (ELENCO delle IMPRESE.pdf)Elenco delle Imprese Convenzionate per la rimozione dell\'amianto9 kB2017-01-04 13:532017-01-04 14:12
Scarica questo file (2105_Amianto_autonotifica.pdf)Modulo segnalazione presenza amianto96 kB2016-08-30 16:222016-08-30 16:22
Scarica questo file (2104_Amianto_autonotifica.doc)Modulo segnalazione presenza amianto COMPILABILE44 kB2016-08-30 16:222016-08-30 16:22