Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

 

SERVIZIO POLIZIA LOCALE:
 VIABILITA':RIMOZIONI-SEQUESTRI E FERMI
  TRASPORTI ECCEZIONALI

 

Cliccando nel "menù a tendina" di seguito riportato sono disponibili informazioni e modulistica utili per il soddisfacimento delle richieste.

CHI

Chiunque commetta violazione per cui è prevista la rimozione.

COME

Il proprietario dovrà recarsi presso il Corpo di Polizia Locale per ottenere l'autorizzazione al ritiro del veicolo dal deposito. 


DOVE RECUPERARE IL VEICOLO RIMOSSO

Se il veicolo è stato rimosso per violazioni al Codice della Strada, esso deve essere recuperato dall’avente diritto presso:

 
deposito  della ditta "Carrozzeria Torino snc” Via Torino n. 56 a Bareggio

dove il proprietario dovrà recarsi previa autorizzazione del Corpo di Polizia Locale.

 
Al momento del ritiro andranno pagate immediatamente alla ditta le spese di rimozione e di custodia, mentre l'ammontare della contravvenzione è da versare al Comando di Polizia Locale  secondo le procedure del Codice della Strada.

 

CHI

Il proprietario di un veicolo sottoposto a sequestro amministrativo o fermo amministrativo;

 

 

 AVVERTENZE E DISPOSIZIONI DI LEGGE

 
 In caso il veicolo sia sottoposto a sequestro amministrativo o fermo amministrativo, se si è nominati custode del mezzo è importante sapere che circolare con un veicolo sottoposto a sequestro comporta una sanzione amministrativa e la sospensione della patente, fino al dissequestro dall'autorità preposta.

Diversamente, se il mezzo è stato custodito a cura del Comando di Polizia Locale si dovrà:

 attendere il provvedimento con cui si consente il rientro in possesso del veicolo, aspettando la scadenza del termine previsto;

 recarsi presso la sede del Comando di Polizia Locale che ha operato il sequestro o il fermo, ove verrà rilasciata l'eventuale autorizzazione al ritiro dall'autorimessa.

 pagare l'eventuale custodia del veicolo solo in caso di violazione amministrativa.

 

COS'E' 

Per trasporto eccezionale si intende un mezzo che supera i limiti previsti dal vigente Codice della Strada, di qualunque natura o genere, che transita sul territorio di competenza dell’ente ma che interessa anche altri diversi Comuni.


COME OTTENERE IL NULLA OSTA

Per ottenere il previsto Nulla Osta occorre presentare apposita domanda completa della documentazione richiesta.
L’autorizzazione, rilasciata dall’ufficio al termine dell’istruttoria, consente il transito del mezzo alle condizioni indicate nel Codice della Strada nel periodo e nel luogo o percorso indicati.

La domanda può essere presentata:
 direttamente dall’operatore interessato
oppure:
 tramite altre istituzioni (es. Città metropolitana di Milano), che fanno da tramite in quanto competenti al rilascio dell’autorizzazione finale. 

DOCUMENTI NECESSARI PER PRESENTARE LA DOMANDA

Per il transito del mezzo occorre presentare almeno trenta giorni prima apposita domanda con i seguenti allegati:
 Copia del percorso interessato;
 Descrizione del mezzo con dimensioni, pesi e targhe dei trattori e del rimorchio;
 Intervallo di tempo entro il quale si svolgerà il passaggio.

 MAPPE DEGLI ITINERARI PERCORRIBILI

Il Comune di Sedriano, avvalendosi dell’Area Lavori Pubblici, pubblica in questo sito gli itinerari percorribili dai trasporti eccezionali di tipo periodico, in osservanza della Legge Regionale 15/2017 delle “linee guida di indirizzo e coordinamento per il rilascio di autorizzazioni alla circolazione dei veicoli eccezionali e dei trasporti in condizioni di eccezionalità” approvate con D.G.R. 6931.

Nella stesura di ogni cartografia, è stata valutata la transitabilità degli itinerari tenendo conto sia delle masse, sia delle sagome dei trasporti/veicoli eccezionali, evidenziando le limitazioni puntuali presenti lungo le rete percorribile.

Le cartografie pubblicate sono inerenti alle strade interessate dai più frequenti transiti eccezionali di tipo periodico, differenziate per le diverse tipologie di veicoli e trasporto.

I percorsi sono stati definiti ponendo in primo piano la sicurezza delle opere d'arte della rete stradale e diversificando i percorsi per tipologie di veicoli verificati.

La rete rappresentata costituisce una prima stesura che progressivamente potrà essere affinata e subire variazioni degli itinerari specificati.

La cartografia pubblicata ha valore di espressione di nulla osta per gli Enti competenti al rilascio delle autorizzazioni, con esclusione al transito lungo opere d’arte, quali ad esempio cavalcavia stradali e ferroviari, che realizzano interferenza tra due infrastrutture per le quali la proprietà delle strutture non coincide con la proprietà della sovrastruttura stradale. In tal caso l’Ente autorizzante dovrà richiedere ai proprietari e gestori delle strutture, che sono identificati nelle cartografie interessate dall’interferenza stessa, parere circa la transitabilità in relazione al carico limite ammissibile per ogni manufatto, in assenza o associato a specifiche prescrizioni.

I documenti sotto elencati sono stati tutti pubblicati su questo sito, salvo eventuale diversa ed esplicita indicazione, il 19 settembre 2019. Dalla data di pubblicazione della cartografia, la stessa sostituisce il nulla osta da acquisire da parte dell'Ente autorizzante, qualora i veicoli/trasporti che si intendono autorizzare rientrino nelle fattispecie autorizzabili sulla base della cartografia pubblicata.

Prescrizioni al transito
Le Vie del paese interessate dalle prescrizioni al transito sono: 
- via Donatori di Sangue;
- viale Europa;
- via Galileo Galilei;
- via Colombo - ex SP 40.
Le prescrizioni sono di tipo A e RFI
 
Mappe delle strade percorribili per trasporti eccezionali di tipo periodico in base alla tipologia del veicolo/trasporto eccezionale: 
  
Mappa pubblicata il 22 febbraio 2019 in forza del decreto 3005 del 27 aprile 2018
 

 

 

 


DI SEGUITO TUTTA LA MODULISTICA UTILE ALL'INOLTRO DELLE RICHIESTE:

 

 

Per tornare alla pagina generale del SERVIZIO POLIZIA LOCALE clicca: Torna a Servizio Polizia Locale