Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici. Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Dichiarazione TARI

  • Servizio attivo

È la tassa sui rifiuti, destinata alla copertura del costo del servizio di gestione dei rifiuti, compreso lo spazzamento e il lavaggio delle strade e delle piazze pubbliche.


A chi è rivolto

Il proprietario o l’affittuario di locali e aree scoperte destinati a qualsiasi uso che possono produrre rifiuti.

Come fare

La Dichiarazione di T.A.R.I. deve essere presentata in tutti i casi in cui il tributo è dovuto : ossia da tutti i cittadini residenti nel Comune di Sedriano che possiedono o detengono a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

E' possibile individuare in modo particolare le seguenti casistiche soggette ad obbligo presentazione Dichiarazione:

  • l’inizio, la variazione o la cessazione dell’utenza;
  • la sussistenza delle condizioni per ottenere agevolazioni o riduzioni;
  • il modificarsi o il venir meno delle condizioni per beneficiare di agevolazioni o riduzioni.

Cosa serve

La Tari non si applica automaticamente sulla base delle pratiche anagrafiche svolte, ma si deve presentare una dichiarazione utilizzando i moduli predisposti dall'ufficio tributi del comune.

Se non si presenta la dichiarazione di inizio possesso o detenzione o quella di variazione che comporta un aumento della superficie da tassare entro i termini indicati, il Comune emette un avviso d'accertamento esecutivo per omessa o infedele dichiarazione.
Questo significa che il Comune impone il pagamento delle sanzioni previste dal Regolamento delle Entrate Comunali e l’applicazione degli interessi di legge.

Gli atti di accertamento esecutivi divenuti definitivi valgono come dichiarazione per le annualità successive a partire dall’annualità in cui il Comune ha notificato l’accertamento.

Tempi e scadenze

La Dichiarazione deve essere presentata dal contribuente entro il termine del 30 giugno dell'anno successivo alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo.

La Dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi qualora non si verifichino modificazioni dei dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo. In caso contrario la dichiarazione di variazione o cessazione va presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo.

 

Dichiarazione TARI

termine del 30 giugno dell'anno successivo alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona